Il tuo battesimo dell’ aria doveva essere immortalato!

Un bel primo piano mentre ti accingi a salire la scala con la fusoliera in sottofondo e la scritta Air France a far da cornice…

L’ alternativa era uno scatto di te con il trolley che ti avvicini pimpante al tuo primo volo…

Naturalmente i miei piani sono andati a farsi friggere nel momento in cui, subito dopo il controllo documenti, ci indirizzano  verso quel tubo scacciasogni… Devi sapere che l’ ho sempre odiato quel tubo, quel cunicolo rotondo che rende tutto più brutto e ti fa ritrovare all’ interno dell’ aeromobile  senza capire da dove e come hai fatto!!!

Proprio quel tubo che se avessi dato retta ai sogni da bambina avrei oltrepassato praticamente tutti i giorni…

Il tuo battesimo dell’ aria non è stato “immortalato a puntino” ma lo ricorderai:

ricorderai quel rumore improvviso dei motori “pronti” e quella sensazione di vuoto nello stomaco che ti ha assalito appena hai lasciato la terra per andare su; ricorderai quel mare che si faceva sempre più grande e quei tetti andare via; ricorderai quelle nuvole bianche di panna montata e ricorderai la tua mamma sbianca come loro e attorcigliata per tutta la durata del volo!!!

E poi ricorderai Lei, che ha deciso di mostrarsi in lontananza tra la nebbia solo a te!

Tu, con quell’ indice  che tieni perennemente puntato  hai urlato:  “Mamma guarda laggiù, la Tour Eiffel!!!!!” facendomi sprofondare ancora più in basso e richiamando l’ attenzione degli oltre 300 passeggeri del nostro volo prossimo all’ atterraggio.

Chissà se quella gente è ancora capace di meravigliarsi

                                                               DSC_0449

 

 

 

 

Annunci